Cos’è il Coronavirus

Il coronavirus è un virus RNA a membrana grassa protetta (lipidica). Grazie a questa struttura può essere impedito dall’uso di agenti chimici come sapone ordinario, alcool min. 60-70%, disinfettanti e altri preparati virucidi.

I coronavirus sono virus dell’RNA responsabili di circa il 10-20 percento dei raffreddori e di focolai di malattie respiratorie che si verificano ogni quattro anni circa. I coronavirus attaccano principalmente mammiferi e uccelli. Il loro genoma è fatto di RNA. Il loro nome deriva dal guscio che ricorda una corona, che è visibile intorno ai virioni in un microscopio elettronico.

I coronavirus sono microbi che causano vari tipi di infezioni gastrointestinali e respiratorie sia nell’uomo che negli animali. Le prime informazioni sui coranovirus sono apparse negli anni ’60, quando sono stati scoperti i patogeni HCoV-229E e HCoV-OC43, che causano un raffreddore di natura lieve, autolimitante dopo pochi giorni. La versione mortale del virus è apparsa in Cina solo nel 2002. Questo ceppo provoca grave insufficienza respiratoria, nota come SARS nel tempo. Secondo i dati dell’OMS, l’epidemia di SARS nel 2002-2003 ha causato la morte di 916 persone. I coronavirus sono virus RNA. Ciò significa che il loro genoma è costituito da RNA. Il loro nome deriva dal guscio che ricorda una corona, che è visibile intorno ai virioni in un microscopio elettronico.